Digital

Digital Women alla riscossa!

digital woman

Pensi che la Tecnologia sia “roba da uomini”?! Sbagliato. Sapevi che prendendo in considerazione le 8 aziende più importanti del settore hi-tech la presenza delle donne cresce del 238% più velocemente rispetto a quella degli uomini?! Ebbene si, e questa tendenza non sembra voler rallentare. Vediamo i dettagli in questa interessante infografica di Coupofy.com 🙂

Coupofy.com ha aggregato i dati provenienti da 30 fonti attendibili ed ha guardato alle donne di maggior successo del settore che ricoprono i ruoli di fondatori, dirigenti e venture capitalist. Se si pensa alle sole start-up, ben il 20% di queste sono guidate da donne a livello globale e non solo, la presenza femminile ai vertici è aumentata di quasi il doppio in 5 anni, passando dal 9,5% del 2009 al 18% del 2014. Chicago e Boston sono in testa (rispettivamente 30% e 29%), seguite dalla Silicon Valley (24%), Montreal e Los Angeles (22%); mentre in Europa la percentuale maggiore si è registrata a Parigi e Londra con il 21% e il 18%. Incredibile, non pensi?!Peccato che siano in pochi a parlarne.

Le 5 donne più potenti del settore hi-tech?! Marissa Mayer, CEO di Yahoo (tra l’altro la più giovane CEO ad entrare nella Fortune 500 a 37 anni);Meg Whitman, CEO di HP; Ginny Rometty, CEO di IBM; Susan Wojcicki, CEO di YouTube; e poi anche Sheryl Sandberg, COO di Facebook. E aumenta anche il numero di donne in ruoli di CIO (Chief Information Officer), presenti oggi in aziende come Ford e Walmart, per farne due esempi: un +43% in soli due anni.

Le aziende guidate dalle donne riescono ad ottenere risultati migliori, ma purtroppo non è tutto oro quel che luccica. Infatti, come mostra l’infografica, il 56% delle donne a capo di aziende hi-tech abbandona la propria carriera. Perchè?! Innanzitutto a causa delle condizioni di lavoro sfavorevoli e delle difficoltà notevoli di mantenere l’equilibrio tra vita lavorativa e familiare; ma anche per la perdita di interesse nel lavoro stesso e per un ambiente di lavoro avverso, dove troppo spesso le relazioni con superiori e colleghi diventa “spinoso”. E allora cosa fanno?! Il 24% cambia settore, il 22% ritorna nella veste di libero professionista, il 20% si prende un po’ di tempo lasciando il lavoro e il 10% entra in una start-up.

Dunque, le donne che ce la fanno diventano “di successo”, ma troppo spesso si tratta di poche “guerriere coraggiose” (ancora troppo poche) perchè si possa anche solo pensare che la diversità di genere non sia più un problema. Comunque sia, questi dati restano incoraggianti perchè mostrano come un mondo che si pensa solo maschile si stia sempre più tingendo di rosa. Digital Women alla riscossa, oh yeah! 

Ecco l’infografica completa, comunque 🙂

33 Must Know Facts about Women in Tech

Made by: Coupofy